Ricerca Sociale, Politiche della Sicurezza e Criminalità Interclasse

 

Il Corso di Laurea Magistrale Interclasse in “Ricerca sociale, Politiche della Sicurezza e Criminalità” ha l’obiettivo di contribuire alla formazione di un profilo culturale e professionale specialistico che, caratterizzato da una solida conoscenza sociologica, criminologica, politologica e di analisi statistica, unitamente a specifiche conoscenze storico-filosofiche, antropologiche e giuridiche, possa operare nei settori dell'analisi sociale, con particolare riferimento alle problematiche della sicurezza e del crimine incidenti negli scenari complessi della società contemporanea.

 

SCHEDA SINTETICA

  • Classe di Laurea: LM-88 Sociologia e Ricerca Sociale & LM-62 Scienze della politica
  • Tipo di Corso: Corso di Laurea Universitario
  • Crediti: 120 CFU
  • Durata del Corso: 2 anni
  • Modalità di accesso: accesso libero
SBOCCHI PROFESSIONALI

Il corso interclasse permette un proficuo inserimento nel mondo del lavoro in qualità di specialisti esperti nell'ambito di Enti pubblici e privati, consentendo l’accesso ai concorsi della pubblica amministrazione (Enti locali, Regioni, Ministeri), oltre che dirigenziali nel corpo della Polizia di Stato e del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, come in molteplici altri settori statali dipendenti dal Ministero della Giustizia e dal Ministero dell’Interno. I laureati potranno inoltre lavorare in qualità di esperti e consulenti nell'elaborazione e progettazione delle politiche pubbliche e sociali, svolgendo funzioni di elevata responsabilità nei contesti organizzativi e gestionali di amministrazioni pubbliche o imprese private, anche in riferimento a modelli decisionali attinenti alla gestione delle politiche pubbliche e agli enti del Terzo settore. Il titolo di laurea consentirà anche di intraprendere il percorso per l’acquisizione del profilo di criminologo expert e senior (ai sensi della Norma UNI-11783:2020 "Attività professionali non regolamentate Criminologo Requisiti di conoscenza, abilità e competenze"). Il titolo di laurea consentirà, inoltre, di acquisire solide conoscenze e un congruo numero di cfu relativamente alle discipline sociologiche e storico filosofiche utili a far intraprendere ai laureati il percorso che, con alcune opportune integrazioni, può condurli a poter partecipare ai concorsi per l'insegnamento di Filosofia e scienze umane (A18).

REQUISITI DI ACCESSO

Il Corso di Laurea in Ricerca Sociale, Politiche della Sicurezza e Criminalità è ad accesso libero. Potranno accedere al Corso i laureati in possesso di laurea di primo livello e i possessori di titoli di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo secondo le disposizioni normative vigenti. Sono ammessi all'iscrizione tutti i laureati in Scienze politiche o in Sociologia 'vecchio ordinamento e tutti i laureati in L-40, L-36, LM62 e LM88. La verifica dell'adeguatezza delle conoscenze richieste è effettuata nel rispetto di quanto previsto nei regolamenti didattici del Corso di Studio. Sono ammessi, inoltre, all'iscrizione al Corso di Laurea Magistrale in RSPSC tutti i possessori di una laurea o laurea magistrale riconducibile all'area 11 (Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche), all'area 12 (Scienze giuridiche), all'area 13 (Scienze economiche e statistiche) e all'area 14 (Scienze politiche e sociali), italiana straniera, comunque denominata o riconosciuta equivalente /equipollente dal Consiglio di Corso di Studi, che abbiano conseguito almeno 30 cfu complessivi nei settori scientifico-disciplinari seguenti: da SPS01 a SPS12; o almeno 36 cfu di cui almeno 18 nei settori SPS e almeno altri 18 nei settori M-STO, o M-FIL, o IUS, o SECS-P, o M-DEA,o M-PSI, o M-PED.

COSA SI STUDIA

I settori disciplinari previsti nel percorso di studio sono:

  • Sociologia generale,
  • Sociologia dei processi culturali e comunicativi,
  • Sociologia dei processi economici e del lavoro,
  • Sociologia dei fenomeni politici,
  • Sociologia dell’ambiente e del territorio,
  • Sociologia giuridica, della devianza e del mutamento sociale ,
  • Statistica,
  • Statistica sociale,
  • Istituzioni di diritto pubblico,
  • Diritto privato,
  • Diritto penale,
  • Diritto processuale penale,
  • Diritto commerciale,
  • Discipline demoetnoantropologiche ,
  • Logica e filosofia della scienza,
  • Storia della filosofia,
  • Storia contemporanea,
  • Lingua inglese/francese/tedesca.

Le tematiche approfondite nei singoli settori disciplinari prevedono lo studio avanzato dei fenomeni politici e sociali e l'approfondimento di metodologie quali/quantitative volte all'analisi di situazioni - di carattere socio-politico-economiche - che si presentino a rischio di devianza e di criminalità da parte di organizzazioni, gruppi e individui, nonché nella progettazione di interventi volti a prevenire o contrastare dette situazioni.L'applicazione delle nozioni sociologiche, politologiche, giuridiche e storico-filosofiche sono rivolte all'esercizio di attività decisionali e di programmazione degli interventi preventivi e delle azioni promozionali, nell'orizzonte della gestione individuale o congiunta/condivisa di problematiche riferibili al soddisfacimento dei bisogni di sicurezza sociale secondo le loro diversificate declinazioni di tutela.

PERCORSO FORMATIVO

Gli insegnamenti previsti per il nuovo corso di studio Interclasse sono:

I ANNO:

A scelta dello studente tra uno dei tre:

  • SPS/07 Sociologia penitenziaria e rieducazione sociale
  • SPS/08 Media e società del rischio
  • SPS/10 Territorio, ambiente e attività criminali

A scelta dello studente tra uno dei tre:

  • SPS/12 Giustizia punitiva e giustizia riparativa
  • SPS/12 Istituzioni giuridiche, sicurezza e mutamento sociale
  • SPS/12 Teorie e politiche della prevenzione del crimine

  • IUS/01 Tutela della persona e del minore**
  • Stato, persona e diritti*(IUS/01 Tutela della persona e del minore + IUS/17 Diritto penale e tutela della persona)
  • Crimine e Investigazione**(IUS/16 Diritto dell’investigazione penale+ IUS/17 Diritto penale e tutela della persona)
  • SPS/07 Metodologia della ricerca sociale per l’indagine e la sicurezza
  • SPS/11 Politiche della sicurezza e relazioni internazionali**
  • SPS/09 Sociologia della globalizzazione e dei mutamenti sociali*
  • IUS/04 Diritto dell’economia (opzionale)
  • IUS/09 Diritto dell’ordine e della sicurezza pubblica**
  • M-FIL/06 Teorie dell’interpretazione e filosofia dell’economia*
  • M-FIL/06 Storia della filosofia politica**

II ANNO:

  • SECS-S/05 Social Data Science*
  • SECS-S/05 Statistica forense**
  • M-STO/04 Storia della società nell’età contemporanea
  • Insegnamento a scelta dello studente
  • Tirocinio
  • Laboratori professionalizzanti
  • M-FIL/06 Teoria dell’economia e del pensiero politico**
  • M-FIL/06 Teoria dei sistemi sociali*
  • M-FIL/02 Teoria della decisione e devianza (opzionale)
  • Prova Finale

A scelta dello studente tra uno dei tre:

  • L-LIN/12 Inglese scientifico applicato
  • L-LIN/04 Francese scientifico applicato
  • L-LIN/14 Tedesco scientifico applicato

*obbligatorio per il percorso LM-88

**obbligatorio per il percorso LM-62

VUOI PARLARE CON NOI?

Per avere qualsiasi tipo di inofrmazione puoi scrivere al prof.ssa Carmelita Della Penna, carmen.dellapenna@unich.it; oppure scrivi alla segreteria didattica: didattica.areasociocriminologica@unich.it

Puoi vedere i webinar passati a questo link. Altri webinar saranno pubblicizzati in questa sezione.

Contatti

Segreteria Didattica:
Via dei Vestini 31 - 66100 Chieti
Tel: +39 0871 3556464
email: didattica.areasociocriminologica@unich.it

Servizio Tutorato:
email: tutorato.sociologia@unich.it
Tel:0871 3556617

Presidente del corso:
Michele Cascavilla

Responsabile orientamento:
Carmelita Della Penna

Documenti allegati

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram