• Edizioni di altri A.A.:
  • 2021/2022

  • Lingua Insegnamento:
    ITALIANO 
  • Testi di riferimento:
    Michele Sesta, Manuale di Diritto di Famiglia, Cedam, 2019 (limitatamente alle tematiche oggetto del corso e ivi indicate).
    Per la preparazione dell’esame è inoltre indispensabile l’uso del codice civile (Si consiglia Perlingieri - Angelone (a cura di), Codice Civile con Costituzione, Trattati UE e FUE, Leggi complementari e Codici di settore, ESI, 2021). 
  • Obiettivi formativi:
    Il corso è finalizzato all’acquisizione della conoscenza dei principali istituti del diritto minorile. In particolare, il corso analizza la tutela giuridica riconosciuta al minore, declinandola lungo i diversi contesti sociali in cui questi sviluppa la sua identità: famiglia, scuola, mass media, web 2.0. L’analisi sarà condotta attraverso una metodologia idonea a garantire, durante l’intera durata del corso, l’interazione e la partecipazione attiva degli studenti. Alle lezioni frontali saranno affiancate esercitazioni in aula aventi ad oggetto l’analisi di decisioni giurisprudenziali e la simulazione di possibili situazioni di conflitto. 
  • Prerequisiti:
    Nessuno 
  • Metodi didattici:
    Lezioni frontali.
    Analisi di casi giurisprudenziali.
    Esercitazioni.
    Processo simulato. 
  • Modalità di verifica dell'apprendimento:
    L'esame di profitto si svolgerà in forma orale. Il colloquio verterà sulle tematiche indicate nella sezione “Contenuti”. Il colloquio sarà finalizzato a verificare la comprensione degli istituti giuridici oggetto del programma, l'uso consapevole delle nozioni giuridiche e la capacità di analizzare criticamente l'impatto della norma nelle relazioni sociali. Nella valutazione della prova sarà attribuito rilievo ai seguenti elementi:la conoscenza degli istituti e dei relativi orientamenti giurisprudenziali; la capacità di effettuare collegamenti tra le diverse parti del programma; la capacità di sviluppare argomentazioni critiche; l'accuratezza dell’esposizione; l'uso consapevole della terminologia. L'iscrizione alle liste d'esame avverrà mediante il sistema informatico di Ateneo 
  • Sostenibilità:
    Il corso consente di analizzare il tema dei diritti fondamentali della persona, tra cui il diritto alla salute e all'ambiente salubre, il tema dei beni comuni, il tema dell'impatto delle nuove tecnologie nei processi economici. 
  • Altre Informazioni:
    La Prof.ssa Ricci riceve il giovedì dalle 14 alle 16, aula 9, Dipartimento di Scienze Giuridiche o previo appuntamento da stabilirsi via e-mail (annarita.ricci@unich.it). La tesi di laurea, concordata con il docente, deve consegnata al docente con congruo anticipo rispetto alla data prevista per il deposito dell'elaborato in segreteria (almeno trenta giorni prima).
    Ai fini della predisposizione della tesi di laurea si consiglia la seguente lettura: Umberto Eco, Come fare una tesi di laurea, Bompiani. 

La prima parte del corso verte sul concetto giuridico di persona. Si analizzeranno i diritti della personalità, i concetti di capacità e incapacità, le misure a sostegno delle persone in tutto o in parte prive di autonomia.
La seconda parte prende in considerazione la posizione giuridica della persona minore d'età nell'ambito familiare, la filiazione, l’adozione, e le obbligazioni alimentari.

La persona nell’ordinamento giuridico.
I diritti della personalità. Capacità giuridica e capacità di agire.
Le misure di protezione delle persone prive in tutto od in parte di autonomia. Interdizione, inabilitazione e amministrazione di sostegno.
La capacità di discernimento.
Lo status giuridico di minore.
Il minore nella famiglia.
Unioni civili e convivenze.
Filiazione legittima e filiazione naturale prima della riforma del 2013.
La fecondazione mediamente assistita.
La prova della filiazione. Azione di disconoscimento, di contestazione e di reclamo dello stato di figlio.
Il riconoscimento dei figli nati fuori dal matrimonio. La dichiarazione giudiziale della paternità e della maternità.
Il rapporto genitori-figli.
Responsabilità genitoriale e crisi della coppia.
Il diritto del minore ad una famiglia.
L’affido familiare. L’adozione nazionale.
L’adozione internazionale.
Le misure contro la violenza nelle relazioni familiari.
La tutela del minore straniero.
Il minore in Rete

Avvisi

Nessun avviso in evidenza

Documenti

Nessun documento in evidenza

Scopri cosa vuol dire essere dell'Ud'A

SEDE DI CHIETI
Via dei Vestini,31
Centralino 0871.3551

SEDE DI PESCARA
Viale Pindaro,42
Centralino 085.45371

email: info@unich.it
PEC: ateneo@pec.unich.it
Partita IVA 01335970693

icona Facebook   icona Twitter

icona Youtube   icona Instagram